MandorlaEdizioni

Primo Ciclo Lunare 2024

Giovedì 11 Gennaio

Luna Nuova in Sagittario

Giovedì 25 Gennaio

Luna Piena in Cancro

Primo Ciclo Lunare 2024

Terzo Ciclo Anno Lunare

Fuoco, Acqua

Io Vedo

Lancia i tuoi Intenti

oltre l’immaginazione

Oltre

 

In questo Ciclo Lunare

2 Febbraio, Imbolc Candelora

In questo tempo, nuove Energie si animano. La Scintilla di Luce nata nel cuore del Solstizio d’Inverno continua a crescere, brillando con una Luce sempre più intensa. Nei giorni di Candelora, celebriamo questa Fiamma di Luce vivida e pulsante, simbolo della nostra forza interiore che continua a brillare e a crescere.

Imbolc segna il passaggio da un periodo di quiete invernale alla preparazione per la nuova vita primaverile. È un momento per accogliere i Germogli della Rinascita e per prepararsi ai nuovi inizi e alla crescita che giungono con l’arrivo della Primavera.

Le Energie della Luna Nuova

Sagittario – Energia di Fuoco

Durante il transito in Sagittario, ci troviamo al crocevia tra ideale e realtà. È un momento che ci esorta a mantenere lo sguardo fisso oltre l’orizzonte, pronti a tendere le frecce dei nostri Intenti dal Centro del nostro essere verso i nostri obiettivi. Il Fuoco ardente di Sagittario ci induce a vedere oltre, a cambiare prospettiva e spinge a fidarci del nostro percorso e a trovare la via per sbloccare situazioni stagnanti e trovare il nostro talento per trasformare ogni sogno in una tangibile realtà. Osare, e compiere passi audaci verso le nostre aspirazioni in una libertà consapevole dei punti di forza.

Le Energie della Luna Piena

Cancro – Energia di Acqua

Le acque fresche del Cancro, simbolo di una vitalità rigenerante, portano con sé l’anticipazione delle energie primaverili e di nuovi inizi. Come sorgenti che sgorgano, queste acque rappresentano non solo il legame con le emozioni profonde ma anche il presagio di una rinascita imminente. Proprio come il ciclo naturale dell’acqua che scorre costantemente, così il transito lunare nel Cancro ci invita ad abbracciare il cambiamento e ad accogliere il rinnovamento, portando con sé la promessa di nuove opportunità e crescita interiore

Le Energie di Imbolc

Imbolc è Celebrazione dell’arrivo della Luce e del rinnovamento della Vita mentre il periodo invernale si avvicina alla fine.

Questa festività offre un’opportunità di riflessione sulla transizione dalle stagioni oscure e silenti dell’Inverno a quelle più luminose e fertili della Primavera. Simboleggia il risveglio della Natura, con la Terra che inizia a prepararsi per la nuova Vita, mostrando i primi segni di germogli e crescita.

Inoltre, Imbolc può essere considerata un momento per riconnettersi con la propria Creatività Interiore e con la forza rigeneratrice della Natura. È un’occasione per intraprendere nuovi progetti, per coltivare la speranza e per accogliere i cambiamenti che si manifestano nella vita personale, aprendo le porte a nuove opportunità.

Questa celebrazione offre un momento di Gratitudine per il ciclo della Vita, per la Rinascita e per il Ciclo senza fine di Morte e Rinascita che si sperimenta in ogni aspetto della Natura e dell’Esistenza umana. È un invito a celebrare la Vita, la Luce e la promessa di un Nuovo Inizio.

Dedicata alla dea della triplice Luce Brigit, è una delle feste celtiche del Fuoco, che venivano festeggiate accendendo falò. Una delle traduzioni della parola Imbolc è «nel ventre» e ci racconta del ventre umido e caldo della Terra che custodisce la Vita. La Luce di Imbolc è triplice: Fanciulla, Luce crescente del Sole che inizia a risvegliare la Vita; è Madre, custodisce nel ventre il Fuoco della creatività e dei nuovi inizi; ed è Dea protettiva del focolare.

Imbolc, che veniva originariamente festeggiata la notte fra il 31 gennaio e il 1° febbraio, venne cristianizzata come Candelora e la Dea Brigit fu sostituita da Santa Brigida, badessa di un monastero in cui un Fuoco in suo onore veniva mantenuto acceso da 19 monache, come Vestali, anch’esse sacerdotesse dedite a mantenere acceso il Fuoco Divino della Dea.  Il significato di questo tempo, di cui il simbolo è tuttora la candela, è da sempre solo uno: il Sole Bambino nato a Yule, Fiamma di ispirazione e nutrimento, scioglie i ghiacci d’Inverno, riscalda il Grembo della Terra e annuncia una nuova Vita che nascerà.

Illustrazione di Surja Surj

I transiti della Luna riportati sono quelli reali nelle Costellazioni Zodiacali e sono ricavati da un confronto fra le tabelle dei transiti siderali del sito www.astroseek.com e il programma astronomico Stellarium e si riferiscono alle ore 00,00 del giorno, a parte nei giorni di quarto di Luna (Nuova, Primo Quarto, Piena, Ultimo Quarto) in cui fanno riferimento all’orario della Luna stessa.

Potrebbe interessarti anche...

Tutte le nostre pubblicazioni sono stampate su carta 100% riciclata.

Le carte sono stampate su carta 100% ecologica.